Lavorazione Marmo a Voghera: leader nell'arte funeraria e nell’edilizia residenziale, Merli Marmi Voghera realizza opere cimiteriali moderne e innovative che lasciano un segno nel cuore.

Merli Marmi Contatti

I servizi cimiteriali sono governati da precisa legislazione. Tuttavia, soprattutto nei comuni più piccoli, vengono gestiti in maniera approssimativa. Ecco quali sono le responsabilità e le competenze di ciascuna figura.

La morte di un caro getta nello sconforto e rende anche le attività più ordinarie complesse. Gestire le fasi successive alla morte può essere una fonte di stress a cui si aggiunge il rischio di affidarsi a figure “sbagliate” per lo svolgimento delle varie operazioni. In Italia però è presente una legislazione specifica che regola le responsabilità e le competenze dei Servizi Cimiteriali. Sapere chi sono i responsabili nei cimiteri è il primo passo per evitare di incorrere in truffe.

In Italia infatti i cimiteri sono beni demaniali governati da una legislazione specifica per quanto riguarda l’aspetto sanitario, urbanistico e gestionale (Legge n.285/1990Legge Regionale Lombardia n.33/2009 e Regolamento Regionale Lombardia n.04/2022).

Questo aspetto è forse il più importante ma non alla conoscenza di tutti. Il responsabile dei servizi cimiteriali infatti altri non è che il Comune. Sepolture, inumazioni, tumulazioni, esumazioni ed estumulazioni sono regolati dall’art. 113 del Decreto Legislativo 267/2000 e, più in generale, dal Decreto Legislativo 50/2016 e successive modificazioni e/o integrazioni. A svolgere tali servizi possono essere sia personale formato e dipendente del Comune, sia aziende specializzate scelte tramite gara d’appalto. Per legge, in Italia, non possono essere Imprese di Onoranze Funebri.

Il momento più delicato è senza dubbio quello della sepoltura. Questa fase dell’ultimo saluto, sebbene spesso sia lasciata nelle mani dei familiari dei defunti e degli addetti alle onoranze funebri, per legge deve essere affidata a Imprese abilitate.


QUALI SONO LE MANSIONI DELLE ONORANZE FUNEBRI?


I servizi cimiteriali di sepoltura infatti possono essere svolti unicamente da Imprese iscritte con specifico codice di attività alla Camera di Commercio. Inoltre, gli addetti devono essere in possesso di adeguati certificati di formazione. Di conseguenza, le Onoranze Funebri non possono svolgere il servizio di sepoltura in quanto servizio istituzionale precluso da quanto previsto alla lettera a) comma 6 articolo 74 della legge regionale n.33/ 2009.

Ricordiamo infatti che le Onoranze Funebri sono imprese commerciali la cui competenza è la vendita di bare, rivestimenti e ornamenti oltre che di servizi come il trasporto, l’organizzazione della cerimonia e l’affissione dei manifesti. Fatto salvo questi aspetti quindi, il responsabile resta sempre il Comune. Al contrario, il servizio della memoria e la “corrispondenza di amorosi sensi” sono garantiti dai Marmisti specializzati in arte funeraria e preclusi, sempre per legge, alle Imprese di Onoranze Funebri.

Lo stesso dicasi in caso di incidenti che coinvolgano operatori cimiteriali, delle imprese funebri o operai che svolgono interventi di vario genere. Per questo è molto importante che venga stilato, un Piano di Sicurezza che regoli lo svolgimento delle operazioni riducendo al minimo i fattori di rischio.

Questo discorso vale anche per quegli spazi definiti “privati” come le cappelle, le tombe, gli ossari, ecc. Si tratta infatti di spazi comunali concessi ai privati per un periodo di tempo limitato.

Il consiglio quindi è di affidarsi a figure competenti e documentarsi anche presso gli uffici comunali così da essere certi che tutti gli interventi vengano svolti da personale qualificato.

Contattaci

Se desideri fissare un appuntamento o ricevere maggiori informazioni sui nostri servizi, non esitare a contattarci.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Email
post-img
Precedente

Accessori per tombe con Merli Marmi

Successivo

Tavoli in Marmo, Granito e Quarzo: l’offerta di Merli Marmi

post-img